APERTURA CORSO GUARDIE ZOOFILE PREFETTIZIE LEGGE 189/04 

PER INFO. 377/5479066

 

 

COLLABORAZIONE TRA ASSOCIAZIONI

Iscritte alla Regione Lazio

Iscritte alla Regione Lazio

U.N.A.T.A.A. Unione Nazionale Associazioni Tutela Ambiente e Animali (Unica Sede)

 

Ufficio e sala Corsi Guardie Zoofile : Via di Santa Cornelia 5/A Formello -Roma- 

C.F. 97721600589

 

L’U.N.A.T.A.A, (Unione Nazionale Associazioni Tutela Ambiente Animali), aderisce alla Prociv XV° Municipio Gruppo Roma  di Protezione Civile.

La Prociv XV° MUNICIPIO Gruppo Roma ( Associazione Protezione Civile e Ambiente Animali), attraverso la sua Sede storica del 1995, è iscritta al Dipartimento Nazionale  della Protezione Civile.

GUARDIE ZOOFILE ITTICHE VENATORIE

Le Guardie Zoofile sono Guardie Particolari Giurate, con decreto Prefettizio acquisiscono la qualifica di Pubblico Ufficiale , ed Agenti o Ufficiali con funzioni di  Polizia Giudiziaria.
E’ importante precisare che tutte le Guardie Zoofile nominante dal Prefetto nelle rispettive Province e aderenti a qualsiasi associazione ambientalista riconosciuta, acquisiscono la nomina di Guardia Particolare Giurata ai sensi della Legge n. 189 del 20 luglio 2004 e degli articoli 55 e 57 del Codice di Procedura Penale.
Le Guardie Particolari Giurate, nell'esercizio delle funzioni stabilite dalla sopra citata Legge,
svolgono innanzitutto un’azione educativa e di sensibilizzazione al rispetto della natura e dell’ambiente, vigilando sul territorio di competenza per segnalare - ed eventualmente reprimere - illeciti Ambientali e reati contro il maltrattamento degli animali; collaborano inoltre con le istituzioni Comunali, Regionali o di Stato, o private,Partecipando inoltre a cerimonie, eventi sportivi, culturali fiere, ecc.
 
          Elenco delle principali attività di vigilanza e controllo
  • Tutela di parchi e giardini, verifiche antinquinamento degli scarichi pubblici e privati, controllo delle deposizioni di rifiuti anche ingombranti nelle aree pubbliche e private, discariche abusive e deturpamento delle aree verdi con particolare attenzione agli incendi boschivi e alla lotta ai piromani.                                                                       
  • Prevenzione e repressione dei maltrattamenti degli animali, dei combattimenti clandestini.
  • Vigilanza sul patrimonio ittico, sulla disciplina dell’esercizio della pesca nelle acque interne, per la repressione del bracconaggio e il controllo dell’attività zoofilo-venatoria.     
  • Nel trasporto degli animali, negli allevamenti, nelle fiere e nei mercati circa lo stato degli animali e le condizioni igienico-sanitarie in cui sono tenuti.
  • Nei mattatoi circa i modi di abbattimento ed il rispetto delle condizioni igienico-sanitarie degli impianti di macellazione.
  • Presso gli Istituti scientifici e farmaceutici, contro la vivisezione ed il maltrattamento degli animali; la sorveglianza si estende ai luoghi di custodia e di ricovero tendente ad impedire il commercio illegittimo di animali destinati alla vivisezione e il commercio degli animali esotici protetti dalla legge Washington. 
  • Controllo sulla circolazione fuoristrada di mezzi a motore all'interno dei parchi comunali o statali.
  • Controllo sulla raccolta di funghi epigei e tartufi